lunedì 2 giugno 2014

Velo da Sposa

Molte Spose si chiedono se indossare o no il velo nel giorno più importante, a suo tempo anche io mi posi la stessa domanda...
Il significato del velo è differente da cultura a cultura e ha origini molto lontane.
Si narra che, a suo tempo quando i matrimoni erano combinati, la sposa indossava il velo per nascondere il viso soprattutto se non era di bell'aspetto e veniva scoperto dallo sposo solo a cerimonia terminata ( ormai non poteva più tornare indietro sui suoi passi..)
Nell' Antica Roma la sposa indossava il velo come simbolo di augurio e sopra ad esso una coroncina di mirto e fiori d'arancio, simbolo di vittoria per non aver ceduto alla passione preservando la propria verginità.
In Giappone le spose lo indossavano per nascondere la propria gelosia, in Africa le spose ad esempio non lo indossano, non è loro tradizione, indossano un copricapo abbinato al vestito, insomma ogni cultura ha la propria tradizione e nel tempo ha cambiato il suo significato.
Ai giorni nostri è visto più come accessorio di abbellimento dell'abito e non lo leghiamo più ad un simbolismo preciso.
Quando scelsi il mio abito da sposa ero fermamente convinta di non mettere nessun velo, non avrei voluto essere la classica sposa con il velo, ma poi, cedetti.
Mi ricordo che Paola mi scelse un velo lungo con lo strascico, me lo fermò sul capo e da lì me ne innamorai, mi sposai con il velo.

 





E voi neo, future o consolidate spose che scelta avete fatto?
Buon pomeriggio 
Sabry 

Linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VISUALIZZAZIONI