martedì 12 gennaio 2016

Fare il sapone a casa propria

Buon giorno a tutte, con il finire del 2015 in una giornata uggiosa e fredda decisi di mettermi alle prese con la saponificazione ovvero produrre il sapone con le mie mani.
Per adesso ne ho prodotti di due tipologie differenti e vi posso garantire che dà molta soddisfazione, l'unica pecca è che non si può utilizzare subito, bisogna lasciarlo stagionare per ben 40 giorni e questa attesa per me è troppa, non vedo l'ora di testarlo.





Il primo sapone che ho prodotto è per le pelli più sensibili, ( prime due foto ) solo olio extravergine d'oliva e qualche goccia di olio essenziale di lavanda, ha un profumo delicatissimo, il secondo ha come base sempre l'olio extravergine ma in più ho messo cacao amaro in polvere e gocce essenziali di patchouli, due ingredienti che nutrono la pelle e prevengono l'invecchiamento.
Il primo tra una 15 di giorni circa lo testerò, vi saprò dire....
Un buon pomeriggio a tutte
Sabry 

1 commento:

  1. Complimenti sembra burro, quindi devono essere super buoni. Ciao

    RispondiElimina

Linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VISUALIZZAZIONI